Privacy Policy

La ciclicità femminile è il ritmo naturale della Vita, garantisce rigenerazione e sostenibilità, mentre tutto ciò che non è ciclico va incontro l’esaurimento e la fine. Anche noi umani, e noi donne in particolare, perdiamo creatività e fertilità se non ci concediamo un tempo di riposo e rigenerazione delle nostre energie.

Partecipare alla ciclicità nelle sue diverse manifestazioni è essenziale per il nostro benessere: sono cicliche le funzioni corporee-ad esempio il battito cardiaco o il processo respiratorio, il ritmo circadiano governato dal sole, il ciclo mestruale e quello lunare, le stagioni.

L’intreccio di tutti questi cicli è la danza della Vita: una meravigliosa e raffinatissima creazione, che tesse interno ed esterno, noi, gli altri, la Terra e il Tutto in un’insieme a cui possiamo scegliere di prendere parte consapevolmente, per vivere in armonia.

Sappiamo tutte cosa accade, ad esempio, quando passiamo notti in bianco o non dormiamo bene: mal di testa, spossatezza, confusione, irritabilità, e sul lungo termine nascono sensazione di non farcela, tristezza, paura, depressione… Sono tutti sintomi associati anche alla sindrome premestruale o alla così detta jetlag: disturbi derivanti dall’alterazione della ciclicità di un qualsivoglia ritmo.

Al contrario conosciamo tutte, anche solo da vecchi ricordi scolastici, l’antica pratica tradizionale di lasciare i campi a Maggese, ovvero permettere il riposo della Terra per la sua rigenerazione e conservarne naturalmente la fertilità. I popoli indigeni paragonano la condizione della Terra a quella della donna, sottolineando l’eccessivo sfruttamento delle risorse di entrambe e il conseguente aumento di infertilità e problemi ginecologi nella donna e impoverimento e inquinamento della Terra.

Più viviamo in sintonia con i cicli naturali, maggiore è il nostro benessere e vitalità: diciamo pure che è una scelta tra il vivere remando contro la corrente oppure fluendo con essa, armonizzandoci al flusso della Vita dentro e fuori di noi.

Come la ciclicità promuove la vita

Immagina il tuo corpo come un bellissimo giardino: mano a mano che lo esplori scopri piante e fiori meravigliosi, un’infinità di insetti, farfalle, l’acqua che scorre e il sole e la luna che si avvicendano nel farlo risplendere. Cammini a piedi scalzi con leggerezza e presenza per rispettarne il delicato e complesso equilibrio.

Così il tuo corpo vive della stessa magia: quando è in forma è molto forte e sa preservarsi bene e ritornare rapidamente in salute, ma se lo tratti male alla lunga si indebolisce e perde la capacità di riportarsi in equilibrio, si indebolisce e ti ammali. Oppure non ti ammali ma vivi una costante condizione di scarsa vitalità, debolezza, stanchezza cronica, magari dormi male e sei spesso giù di tono, ma lo consideri ormai “normale”.

La Ciclicità femminile e Mestruale

Alterazioni nella tua ciclicità mestruale sono segnali preziosi di un equilibrio compromesso, richieste del corpo di supporto e maggior attenzione. L’apparato sessuale e riproduttivo è infatti meno essenziale di quello circolatorio o respiratorio ad esempio, e può essere il primo a cui il corpo toglie energia perché ne è carente e preferisce conservarla. Questo riguarda non solo le mestruazioni ma anche il desiderio sessuale, che può scarseggiare quando siamo stanche e spossate. Pensa la lungimiranza della natura, che in questo modo ti impedisce ad esempio di concepire: come potresti sostenere un altra vita in formazione se in questo momento non sei nelle condizioni di prenderti cura adeguatamente neanche di te stessa?

Se le risorse scarseggiano le mestruazioni diventano dolorose, erratiche, sballate, fino a scomparire-condizione chiamata amenorrea.

Il ciclo mestruale-ricordalo sempre- non è IL problema o LA malattia: è il modo in cui il tuo corpo ti chiede attenzione. Insieme possiamo osservarlo e conoscerlo, per poi scoprire, a seconda degli squilibri o variazioni che presenta, quali sono gli aspetti della cura di te che richiedono più spazio, competenza e consapevolezza.

Se ciò che stai cercando è regolarizzare il tuo ciclo mestruale dunque, la via è portare ordine ed equilibrio nella tua Vita in generale, che si rispecchierà poi nella tua Mestrualità.